LA FATICA DEL SENSO E IL SENSO DELLA FATICA

Il divertimento non esclude l’impegno.

Nel gergo sportivo, con “atleta appagato” si intende un atleta non più motivato a vincere. Da un punto di vista filosofico e psicologico, invece, “appagamento” sta ad indicare la presenza di un senso, un significato nella vita di una persona. La presenza di un sistema di valori, che è ciò che evita la caduta nel “vuoto esistenziale”. Nel nostro caso, in particolare, ciò che aiuta a “sopportare” la fatica è la sensazione di sentirsi parte di una squadra, che è il contrario della solitudine.

(altro…)


CHE FESTA QUESTO INIZIO!

Spunti e appunti per il primo giorno del centro estivo.

È arrivata l’ora: il centro estivo apre i battenti! Quando ne attraverseranno le porte, i ragazzi porteranno entusiasmo e risate, assieme ad aspettative e desideri. Quel che vedranno e sperimenteranno già dal primo giorno influirà sul modo in cui vivranno l’esperienza, quindi prendersi cura di questa giornata speciale di accoglienza li aiuterà a entrare con gioia ed energia nello spirito del centro estivo.

(altro…)


L’AMICO RITROVATO

L’autore è …

FRED UHLMAN, avvocato, pittore e scrittore, di origine ebraica, nasce a Stoccarda nel 1901. Sotto il regime nazista deve lasciare la Germania e si trasferisce prima in Francia, poi in Inghilterra. Uhlman non è scrittore di professione, tuttavia si è distinto per il suo romanzo breve L’amico ritrovato del 1971 e per la sua autobiografia Storia di un uomo (Feltrinelli, 1987).

(altro…)


CAMBIAMENTI (G)LOCALI

Portare la pace in casa propria.

Il 29 maggio è la giornata mondiale del peacekeeping. Cosa si può fare però a livello di comunità? Ne parliamo con Alessandro Ciquera, volontario del Corpo Civile di Pace Operazione Colomba, coinvolto nell’esperienza della famiglia siriana accolta dalla comunità dei Santi Pietro e Paolo a Leinì.

(altro…)


AMORIS LAETITIA

L’autore è …

PAPA FRANCESCO, in occasione del Giubileo Straordinario della Misericordia, lo scorso 19 marzo 2016, a tre anni dalla sua elezione al soglio vaticano, ha dato alle stampe una lettera postsinodale per approfondire alcuni temi specifici, ma tutti riconducibili all’amore che si può sperimentare in famiglia.

(altro…)


PUNTI DI VISTA

Dipende da dove lo guardi.

Vi siete mai chiesti perché ai bambini raccontiamo le fiabe? Certamente non per ingannarli o per far loro credere, ad esempio, che gli animali parlano o che esistono degli esseri con dei poteri magici. La narrazione orale, fin dai tempi più antichi, è uno strumento educativo: fornisce, infatti, modelli da seguire (o da evitare) e rispecchia, in maniera metaforica, delle situazioni di vita quotidiana in cui riconoscersi, per imparare ad affrontarle meglio in futuro.

(altro…)


SANTO SUBITO!

Faccio, dunque sono animatore.

L’acclamazione “Santo subito!” risuonò anni fa in piazza San Pietro a Roma e aveva come soggetto un uomo specialissimo: Karol Wojtyla, il “papa dei giovani”. Questo papa ha guidato tutta la Chiesa (non solo i giovani) più di un quarto di secolo, cioè per circa un terzo della sua vita.

(altro…)


UN CONTRIBUTO PREZIOSO

L’idea

Nonostante in parrocchia possa esserci un buon gruppo di catechisti anche esperti, ossia capaci di trasmettere adeguatamente la dottrina ai più piccoli, resta comunque evidente in moltissimi casi il divario di presenze che si crea nel passaggio del cosiddetto “post-cresima”, quando cioé il percorso di formazione dei ragazzi passa dal catechismo appena terminato alla nuova esperienza di “gruppo”, di solito sostenuto principalmente da animatori.

(altro…)


LE GARE DEI BAMBINI

Caro Lo Spiazzo,

sono una mamma di due bambini, di otto e dieci anni, che da un po’ di tempo svolgono due volte a settimana un’attività sportiva. Hanno iniziato per gioco e anche come scusa per fare movimento fisico dopo le ore passate sui banchi. Ora si divertono e hanno anche buoni risultati, tanto che l’allenatore mi ha chiesto di iscriverli alle gare di fine anno.

Sono molto indecisa e preoccupata: non vorrei che vivessero male la competizione e smettessero, alla loro età, di divertirsi e di vivere lo sport come un bel passatempo. Come posso comportarmi? Grazie.
Beatrice.

(altro…)


QUALUNQUE FIORE TU SIA SBOCCERAI

L’autore è …

DAISAKU IKEDA, pensatore buddista giapponese, poeta, scrittore e fondatore di numerose istituzioni attive nella cultura dell’educazione e della ricerca nel campo dei peace studies (studi sulla pace). Sono stati pubblicati molti suoi dialoghi con importanti personaggi provenienti da ambiti e culture diverse, tra cui Mikhail Gorbaciov, il fondatore del Club di Roma Aurelio Peccei, l’irenologo Johan Galtung e lo storico Arnold Toynbee.

LOU MARINOFF,  professore di filosofia statunitense, fondatore dell’Associazione Americana dei Terapisti Filosofici (APPA, American Phlosophical Pratictioners Association) e teorizzatore del counseling filosofico. Marinoff è autore di bestseller quali “Platone è meglio del prozac” e “Le pillole di Aristotele”.

(altro…)