BLACK PANTHER

Un film…

Tratto dall’omonimo fumetto della Marvel, il film racconta la storia di T’Challa, principe ereditario del Wakanda, un’immaginaria nazione africana nascosta dal resto del mondo e tecnologicamente avanzata grazie alle miniere di un minerale fantastico, il vibranio. Dopo la morte del padre, T’Challa si prepara ad ereditare il trono e il ruolo di Black Panther, custode del Wakanda dotato di poteri soprannaturali. Ma la sua ascesa al trono viene interrotta dalla ricomparsa di uno storico nemico della sua nazione e di un altro, legittimo pretendente al trono, che ha una visione tutt’altro che pacifica e isolazionista per il Wakanda.

(altro…)


PAROLEOSTILI.COM

La comunicazione, online e IRL (in real life): un tema scottante, e non solo perché è il tema del nostro sussidio estivo Che bella notizia!

Con la comunicazione, noi entriamo in relazione con gli altri; non importa se questo accade nel virtuale o nel reale, è sempre un relazione, e proprio per questo essa ha effetto su chi in quella relazione vive. E anche se oggi la comunicazione viene associata sempre più spesso al mondo dei social, non possiamo dimenticare che essa è innanzitutto, prima di tutto, umana.

Per questo ci fa piacere condividere con voi un’iniziativa che proprio dalla Rete è nata per cambiare stile di comunicazione, anche nella vita: Parole Ostili.

(altro…)


DONI DA FIABA #9

Come e perché si racconta una storia

Vedere che i tuoi genitori cercano la connessione con te ogni giorno: questo è l’ottavo dono del “momento fiaba”.

Il bambino imparerà crescendo a gestire le emozioni più difficili, ma all’inizio si sentirà spesso preda dell’impotenza, dello scoraggiamento e della paura. E dato che non saprà cosa farsene, sarà tentato di ritirarsi in se stesso oppure di scaricarle su chi gli sta intorno, genitori compresi. È in quel momento che vedere i suoi genitori contenere quelle emozioni, saperle accogliere senza esserne turbati, lo rassicurerà più di mille parole.

Soprattutto, ed è questo l’ultimo dono, lo rassicurerà vedere che, non importa quanti capricci, non importa quanti litigi e lacrime e casini siano successi durante la giornata, i suoi genitori chiuderanno sempre il giorno con un bacio.

(altro…)


INVICTUS

Un film…

Sudafrica: Nelson Mandela è appena diventato presidente, in uno Stato ancora diviso dall’odio tra i bianchi e i neri. È in questa situazione che s’inserisce la vicenda della nazionale di rugby degli Springboks, composta interamente da giocatori bianchi afrikaner e per questo detestata dai neri: con la fine dell’apartheid viene riammessa nelle competizioni mondiali dopo quasi un decennio di esclusione, e ritornerà in gioco con la Coppa del Mondo del 1995, che si terrà proprio in Sudafrica.

Eppure è proprio in questa squadra, e in una sua vittoria, che Mandela vede la possibilità di fare un primo passo verso un nuovo spirito nazionale nel paese…

(altro…)


PAROLEOSTILI.COM

Cosa succederebbe se gli insegnanti cominciassero ad accedere ai profili Facebook dei propri studenti?

La risposta più immediata potrebbe essere: metterebbero al bando la comunicazione in rete dopo aver letto, sentito, visto con quali linguaggi si esprime oggi la maggioranza dei ragazzi.

Appunto… abbiamo detto: ‘la più immediata’. E la meno immediata? Potrebbero anche scegliere, per esempio, di digitare semplicemente su Google Parole Ostili.

(altro…)


UN ANNO DA ANIMATORI! #9

Anche maggio può definirsi mese degli animatori, ma forse un po’ più degli altri perché nasconde un segreto. Per scoprirlo, però, bisogna prima capire tutte le caratteristiche di maggio.

Maggio è in primavera inoltrata, sa di estate; ricorda che il bello dell’animazione è portare a compimento i frutti che essa promette. Inizia con la Festa del lavoro, come a ricordare a ogni animatore che vivere l’animazione con passione richiede fatica, impegno, lavoro appunto. In mezzo ha poi la festa della mamma, che come un campanello ci ricorda che sì, animiamo bambini e ragazzi, ma se non tocchiamo le famiglie e la comunità, il territorio e la società, allora a ben poco vale la nostra animazione.

(altro…)