A Natale siamo tutti più buoni.

Buon Santo Natale a tutti gli animatori, perché sono loro a condire gli oratori, i grest e i centri nei quali portano il loro servizio con lo spirito giovane che li caratterizza. E soprattutto durante il Natale, quando sembra tutto spento, ognuno indaffarato negli impegni della vita quotidiana, l’animatore con il suo gruppo sa farsi portatore di un modo di vivere il Natale non solo cristiano, ma gioioso.

Gli animatori sono un po’ come i dolci natalizi, tanto calorici ma portatori di grandi energie. È la dolcezza che è necessaria al processo educativo con i ragazzi animati, durante l’anno e l’intera estate, una dolcezza che non può permettersi di venire sospesa al farsi fronte delle prime difficoltà: dal bambino più scalmanato al freddo dell’inverno che fa preferire starsene a casa evitando i luoghi all’aperto come gli oratori. È una dolcezza che, infine, contagia chiunque ci entri in contatto, anche solo visivo. Una sorta di buon esempio che ci fa accorgere che, sì, a Natale dovremmo essere tutti più buoni.

Perciò, accanto agli auguri per le festività, agli animatori è rivolto un grande sentimento di gratitudine per ciò che essi sono e, di conseguenza, fanno per accompagnare ogni anno centinaia di giovani in tutto il mondo.

Buon Natale a tutti!

Federico Biggio

Autore: Lo Spiazzo

You must be logged in to post a comment.