animatori_oratorio.LOSPIAZZO

CREDO LA CHIESA UNA, SANTA…

Il Sinodo sui Giovani del 2018 e la Settimana Santa

Stiamo per entrare nella Settimana Santa: attraverso le varie liturgie, con i loro simboli e significati, ci avviciniamo man mano al vero nucleo di tutta la fede cattolica. La morte viene vinta; la Vita risorge per l’eternità. Il peccato è sconfitto dall’Amore. Il dolore è vinto dalla gioia. Il male non trionfa sul bene.

Come dite? Belle parole, ma vuote?

(altro…)


POST(I) D’INCONTRO #3

I luoghi di ritrovo digitali

Negli scorsi articoli ci siamo destreggiati tra l’affollata piazza di Facebook e l’ancor più affollata buca delle lettere di WhatsApp. Abbiamo visto come ciascuno abbia le proprie caratteristiche e come queste influenzino la scelta e la gestione dei contenuti trasmessi al suo interno.

Anche l’audience di riferimento ha un peso in questa scelta: con i ragazzi, l’animatore punta di più sulla comunicazione emotiva e relazionale, mentre con i genitori e i colleghi ci si orienta più facilmente verso la comunicazione informativa.

In quest’ultimo articolo, vedremo come questi fattori entrino in gioco nella gestione di un sito Internet, ad esempio come quello dell’oratorio.

(altro…)


POST(I) D’INCONTRO #2

La comunicazione nei luoghi di ritrovo digitali

Nello scorso articolo, abbiamo condiviso delle riflessioni sulle basi e gli scopi della comunicazione, osservando poi come essi vengono applicati nel caso di Facebook.

In questo secondo appuntamento, dalla piazza ci sposteremo nella… tasca.

O nella borsa, o sul tavolo: insomma, dove di solito tenete il cellulare, su cui vi arrivano i messaggi tramite Whatsapp.

(altro…)


POST(I) D’INCONTRO #1

La comunicazione nei luoghi di ritrovo digitali

Saper comunicare: un’abilità fondamentale per il lavoro dell’animatore.

Un’abilità, ma anche un’arte: quante volte ci è capitato di litigare con un amico, perché l’amico ha usato un’espressione ambigua; o di non portare a termine un compito, perché il responsabile non ha definito bene tempi e obiettivi?

Come ci ha spiegato anche Mario Vanacore, del settore Comunicazione Esterna di AnimaGiovane-Altresì, quando si tratta della comunicazione “mediata”, quella “non faccia a faccia”, il capire e soprattutto il farsi capire risulta più difficile.

(altro…)


LA BIBBIA SMART

Con obiettivi altrettanto “s.m.a.r.t.”

NdR: La Diocesi di Verona, attraverso la cura di don Martino Signoretto e dell’Opera “San Pietro Martire per la presentazione della fede”, ha pubblicato una recentissima edizione della Bibbia, dal titolo “la Bibbia Smart”. Data la portata (non solo editoriale) di questo progetto evangelizzatore, abbiamo pensato di segnalarvelo in contemporanea su due “mondi” del nostro sito: catechisti/parrocchie + animatori/oratori, tutti ambiti impegnati nell’annuncio e tutti impegnati nelle relazioni umane e spirituali, oltreché nella cura delle anime e dei fratelli.

Ecco una nuova Bibbia…

Ma non solo: è una Bibbia Smart…

Carlo Verdone, nei panni di uno dei suoi storici personaggi, chiederebbe: “… in che ssensso…?”.

(altro…)


ANIMAZIONE DA… MECENATI

Dalla vita di Peggy Guggenheim, un’ispirazione per le animatrici

In occasione dell’imminente festa della donna (anzi, della Giornata Internazionale della Donna), abbiamo pensato ad un’uscita speciale per celebrarne il significato e il messaggio.

La giornata della donna vuole far memoria delle conquiste sociali, politiche ed economiche ottenute dalle donne e vuole ricordare (per combattere e annientare) le discriminazioni e le violenze che ancor’oggi esse devono subire, in tutto il mondo.

In tutti e sei i “mondi” del nostro sito, dunque, usciamo questa settimana in contemporanea su questo unico tema: la donna. Seppur differenziando, di “mondo” in “mondo”, la categoria di articolo (intervista, pensiero, domande pervenute alla redazione…).

(altro…)


LA CIOCCOLATA SOSPESA

Oratori e territori, unitevi!

Ecco un’altra iniziativa messa in atto dall’Associazione Salvamamme: “Il gelato sospeso”. Il progetto prevede di comprare un gelato, pagandone due; il secondo viene “lasciato in sospeso”, per poi donarlo ad un bambino meno fortunato, le cui famiglie non possono permettersi questa spesa. Le gelaterie aderenti al progetto mettono a disposizione un contenitore trasparente, in cui si può lasciare la propria offerta.

(altro…)


TÉKNE E ÁNEMOS: L’ARTE DI ANIMARE

L’arte si forma. La passione si sprigiona

Il presupposto è semplice: si è animatori sempre!

Sempre: non solo quando si sta in oratorio. L’oratorio è il luogo in cui “fai” l’animatore. E dove “lo fai” bene, perché “lo sei” nel profondo, anche nel resto della tua vita.

Il presupposto è semplice, ma non è innato. L’animazione è un’arte. E dunque, come tutte le arti, “un po’ ci si nasce”, ma perlopiù va imparata, va allenata, va messa in pratica.

(altro…)